Tel 06 9276984
Lu - Ve: 9:00 - 20:00 Sa: 9:00 - 13:00 Do: Chiuso - Dr. Salvatore Carta - Direttore Sanitario - N. Ordine di Roma 4441
Fluoroprofilassi: l’importanza della prevenzione nei bambini

Fluoroprofilassi: ecco perché è importante

La salute della bocca e dei denti è importantissima per il bambino, sin dall’eruzione dei primi dentini: per questo è importante che i genitori siano adeguatamente informati sulle norme di igiene da rispettare e sulla fluoroprofilassi, ritenuta ormai una vera e propria pietra miliare nella prevenzione della carie.

Fluoroprofilassi: cos’è e quando deve essere fatta

La fluoroprofilassi è un trattamento preventivo che mira ad evitare l’insorgere della carie dentaria: il fluoro, che può essere assunto per via topica o endemica, è un minerale che rinforza lo smalto dei denti ad aiuta a prevenire la carie batterica.

La fluoroprofilassi è particolarmente importante nell’età evolutiva, ma va svolta d’accordo con il dentista di fiducia: la somministrazione del fluoro ai bambini, soprattutto da 0 a 12 mesi, può avere anche controindicazioni. Per questo viene di solito somministrato per via sistemica, tramite gocce o pastiglie, nelle dosi corrette.

Dai 3 anni in poi la fluoroprofilassi può essere svolta usando una pasta dentifricia adatta all’età: anche in questo caso nei tempi e nei modi che sarà il dentista a consigliare.

Visita dentistica nei bambini: quando è bene farla

A 3 anni la dentatura da latte del bambino è completa o quasi e quindi è giusto seguire le corrette regole dell’ortodonzia per bambini: a questa età è quindi giusto iniziare a frequentare lo studio del dentista per visite di prevenzione. Questa abitudine avrà solo esiti positivi: innanzitutto il bambino svilupperà con il professionista il giusto rapporto di fiducia e non quella “paura” che affligge i bimbi costretti ad andare dal dentista solo in caso di problemi (magari dolorosi) già in atto.

Inoltre il dentista saprà consigliare i genitori sull’igiene orale e sulla fluoroprofilassi, ma anche controllare la salute orale in generale, lo sviluppo delle ossa mascellari e l’armonia delle arcate dentali.

Durante la prima visita di controllo il dentista sarà anche in grado di cogliere i primi segnali di problemi legati a malocclusione o ad abitudini scorrette (ciuccio dopo i due anni di età, biberon, suzione del dito ecc.).

Presso il Centro Odontoiatrico Oris troverai dentisti preparati, sensibili e attenti al rapporto con i piccoli pazienti: il consiglio, visto che la carie può attaccare anche i denti da latte e farli cadere prima del tempo, è effettuare una visita di controllo annuale dai 3 anni in su, e successivamente una ogni sei mesi.